• +39 347 0861575
  • info@architettozanellato.it

Category ArchiveBlog

Domotica: i vantaggi di una casa intelligente

Oggi si sente parlare sempre più spesso di case “domotiche”. Ma cos’è esattamente la casa “domotica”? Come funziona? Quali sono i suoi vantaggi? E quali i costi?

Progettare una casa intelligente vuol dire investire sull’evoluzione tecnologica: la domotica è infatti la disciplina che si occupa dello studio delle tecnologie per migliorare la qualità della vita in casa. Un sistema domotico consente di avere controllo sul sistema di climatizzazione, sugli elettrodomestici e l’illuminazione della propria casa anche a distanza, portando notevoli vantaggi di tempo, sicurezza, comfort e risparmio energetico. Oggi, chi si trova in fase di ristrutturazione o di realizzazione di un nuovo impianto può scegliere tra l’impianto elettrico tradizionale e l’impianto digitale o “domotico”.

In un impianto tradizionale, riscaldamento, allarmi, telecamere si attivano tramite normali dispositivi, come pannelli di controllo, interruttori, telecomandi, che non sono in grado di interagire completamente tra loro e che non possono essere governati da un unico strumento di gestione e programmazione.

L’impianto domotico, invece, prevede un sistema di controllo centralizzato capace di attuare non solo i comandi impartiti dall’utente, ma anche di monitorare parametri ambientali e regolare di conseguenza i dispositivi domestici, nonché di gestire l’eventuale teleassistenza a seguito di segnalazioni.

Il ritorno della carta da parati: Consigli di interior design

Molti di noi se la ricordano come un elemento molto pesante e di cattivo gusto, spesso presente nelle vecchie case. Di cosa stiamo parlando? Della carta da parati!

Tuttavia gli anni passano e di conseguenza anche le mode… e come si sa la moda è ciclica. Infatti negli ultimi anni la carta da parati è tornata a far parlare di sé ed è diventata, per quanto riguarda il settore dell’interior design, un elemento di tendenza.

Per fortuna la moda si adatta allo stile di vita attuale, perciò mettete da parte il ricordo delle vecchie carte da parati polverose, e scoprite come si è evoluto questo elemento di arredo.

I disegni e i colori disponibili oggi sono innumerevoli, con grafiche che spaziano dalle più famose fantasie anni 60’ e ‘70, ai disegni geometrici, alle architetture stilizzate, fino alle rappresentazioni naturali.

La carta da parati non è più un prodotto tendenzialmente ripetitivo, ma una forma d’espressione che viene utilizzata per dare vita a vere e proprie opere d’arte. Non più per rivestire intere stanze da cima a fondo con fiori, righe, immagini ridondanti, dunque, ma usata con più leggerezza e stile, per evidenziare un elemento, posizionandola solo su una parete, o utilizzando solo alcune strisce, con risultati mai uguali e sempre sorprendenti.

Questa carta colorata è capace da sola di dare nuova vita alle stanze e di ridefinirne l’intero look senza modificare l’arredamento presente e, rispetto a una più banale tinteggiatura, ci dà modo di esprimere noi stessi e la nostra fantasia e, soprattutto, ha un “ciclo di vita” molto più lungo (almeno 10 anni). Inoltre, è facile da pulire evitandoci così la seccatura di dover ritinteggiare le pareti dopo alcuni anni.

Le strisce Led per il design: consigli per illuminare la zona giorno

Negli ultimi anni gli interior designer si sono focalizzati sull’illuminazione, tema diventato non meno importante di altri nella progettazione e nell’arredamento della casa.

Una disposizione ben riuscita delle luci rende a qualsiasi stanza più calda e accogliente e ne esalta il carattere, evidenziandone i punti forti.

A lungo siamo stati abituati alle classiche lampadine a luce calda, ma i tempi sono cambiati, e le luci LED hanno aperto un nuovo capitolo nel mondo degli interni e stanno assumendo un ruolo sempre più importante, grazie a un’offerta variegata e un conveniente risparmio energetico rispetto ad altre alternative.

Decorare e arredare con le strisce led offre numerosi vantaggi. Innanzitutto si riesce a donare alla nostra casa un’atmosfera di grande effetto, inoltre si può risparmiare notevolmente sul costo dell’energia elettrica. Non tutti sanno infatti che questo tipo di lampadine impiegano circa 3watt/ora contro i 25 di quelle tradizionali.

Le strisce led sono caratterizzate da una lunga durata, una grande efficienza energetica e soprattutto si contraddistinguono per le dimensioni ridotte. Se applicate correttamente, possono contribuire positivamente al design degli interni.

Si tratta di piccolissimi nastri luminosi, larghi circa 10 mm e spessi 3-4 mm, venduti in bobine da 5 metri, da tagliare a seconda delle esigenze in sezioni più piccole.